DA “LO SPIRITUALE NELL'ARTE” ALL'ASTRATTISMO IN FOTOGRAFIA

di Raffaella Matocci - 26 febbraio 2016

© MjZ

L’Astrattismo in pittura nasce nei primi decenni del ‘900 e darà vita ad un processo di interiorizzazione della composizione pittorica intesa come

espressione della “necessità interiore”

principio alla base della ricerca di uno dei fondatori di questo movimento, Vasilij Kandinskij.

Un percorso, questo, che porterà alla negazione stessa dell'opera d’arte così come tradizionalmente intesa in favore di una composizione in cui

il linguaggio delle forme e dei colori diventa un mezzo per influenzare direttamente l'anima

Questi sono anni in cui la trasposizione fedele del mondo, della sua quotidianità e della sua oggettività è ceduta alla fotografia, mentre la pittura si svincola del tutto dalla rappresentazione ed inizia a costruire immagini basate sul segno, sulla geometria, sulla superficie, sulle linee, sulle macchie di colore, sulla materia.

                                                                     Composizione VIII_Vasilij Kandinskij

“Per giungere ad una composizione puramente pittorica i mezzi sono due: Il Colore e La Forma.

Questa inevitabile relazione fra colore e forma ci fa notare gli effetti della forma sul colore.

La forma, anche se è completamente astratta e assomiglia ad una figura geometrica, ha un suono interiore: è un essere spirituale che ha le qualità di quella figura”

                                                                   Vasilij Kandinskij_Lo spirituale nell'Arte


Ma la fotografia è davvero così avulsa da questa nuova logica di rappresentazione?

Il processo di interiorizzazione cominciato da Kandinskij e le esperienze astrattiste che hanno ritrovato nuova vitalità nel secondo dopoguerra, dando luogo a diverse correnti, quali l’Action Painting, l’Informale, il Concettuale, l’Optical art sono rimaste circoscritte al mondo dell'arte?

La ricerca estetica che mira a provocare effetti fisici e psichici in chi la guarda, interessa solo la pittura?

La risposta è no.

L'input: è un fermento culturale che eredita concetti dalle avanguardie anteguerra e che rappresenterà il punto di riferimento fondamentale per tutti i movimenti d'innovazione nel campo del design e dell'architettura, della fotografia e della grafica, della scultura, delle arti applicate e del teatro: la Bauhaus, all'interno della quale, e non solo, ad esempio, Moholy-Nagy, pittore e fotografo ungherese, svolse esperienze sulla luce e sul colore applicandole sia alla pittura sia alla fotografia. 

                            
                                       Moholy-Nagy                                                             Place de la Concorde_Paris  Ph. Man-Ray                                                                

"Approfondendo le ricerche visuali del periodo del Bauhaus elaborerà direttamente diverse tecniche come il taglio dell'immagine, allora inconsueto, e l'impressione di lastre senza l'ausilio della macchina fotografica al fine di concretizzare l'espressione di una visualità astratta" 

Ne seguirà: una ricerca sempre più spinta al di là dei confini fino ad ora dettati.

Il soggetto che si fotografa, sia esso materiale, immateriale o fisico, perde la propria identità.

Sottrazione del contesto

attraverso il taglio dell'inquadratura

Avvicinamento

fino ad ottenere una visione incombente

Ingrandimento

snaturando la visualità naturale

Nasce un nuovo genere fotografico, l'Astrattismo. 

La rilettura di un linguaggio in cui lo scatto fotografico assume una valenza simile alla pittura

                          
                                     Blu di Cielo_Kandinskij                      Catania_Pescheria  © Roberto Fuzio

IL COLORE E' UN MEZZO PER INFLUENZARE DIRETTAMENTE L'ANIMA.

LA FORMA HA UN CONTENUTO INTERIORE.

LA FORMA DUNQUE È L'ESPRESSIONE DEL CONTENUTO INTERIORE

L'ARTISTA È LA MANO CHE, TOCCANDO QUESTO O QUEL TASTO, 

FA VIBRARE L'ANIMA”

Vasilij Kandinskij_Lo spirituale nell'Arte 



Tutte le immagini contenute in questo articolo sono state prese dai link segnalati o per gentile concessione dell'autore, tutte le altre sono coperte dal diritto d’autore ©MjZ 


Per rimanere sempre in contatto e ricevere le notifiche degli articoli e delle iniziative che svolgiamo e pubblicizziamo, inserisci il tuo indirizzo e-mail